venerdì 10 settembre 2010

Dolce il suo respiro
tra il collo e il seno,
che delicato accarezza,
mentre ribolle il sangue
nel cuore:
consumando baci
dorati, scivola dentro,
caldo;
brivido effimero,
eterno ricordo…

aprile 2001

6 commenti:

  1. Mmmmmmm.....sa di goccia di sudore su labbra morbide dischiuse o d'acqua, dispettosa sulla punta di un capezzolo scuro!! Sa d'intimità dolce e piccante!!
    Mmmmmmmm.....

    RispondiElimina
  2. Tu timida delle tue stesse ispirate poesie per caso, autrice?!?
    ;->

    RispondiElimina